Omnium fidelium defunctorum

Tra gli impegni progettati all’inizio dell’anno ci eravamo prefissi di curare la Missa omnium fidelium defunctorum, cosa che è stata possibile in varie modalità nei giorni appena trascorsi. Forti di un criterio di praticità, che non si limitasse alle mere questioni rubricali – peraltro importanti -, ma considerasse anche il contesto aggregativo del discreto gruppo ‘tradizionale’ bresciano, abbiamo avanzato una duplice proposta.

Da un lato tutti i soci ASBB sono stati invitati a partecipare alla cerimonia officiata da mons. Scalvini nella chiesa di San Zeno in Foro domenica 02 novembre alle 18.00. Una settantina di persone è accorsa alla Missa cantata, particolarmente toccante e suggestiva in questa occasione.

10685804_1537922943090255_7277710735757119678_n

10352141_1537968489752367_456739340382586462_n

D’altro canto, avendo alcuni espresso perplessità relativamente alla celebrazione di una Missa pro defunctis in giorno di domenica, abbiamo deciso all’ultimo momento di proporre anche una celebrazione nella sera di lunedì 03 novembre, ospiti di una parrocchia diocesana.

Una ventina di fedeli, metà dei quali giovani del paese, hanno assistito alla Missa letta con assoluzione al tumulo, rimanendo da un lato smarriti a motivo del rito così nuovo e articolato, dall’altro affascinati e interessati alla ricchezza da esso promanata. Il coinvolgimento di giovani è stato possibile per la preparazione liturgica molto attenta che viene ad essi fornita dal loro pastore.

1609966_1538219859727230_7597021545833210524_n

1926920_1538219849727231_3424470913326634305_n

10010662_1538220016393881_29796309027497986_o

10688183_1538219919727224_6088704950074576603_o

Unica pecca, che purtroppo dobbiamo esplicitare onde evitare le consuete e prevedibili critiche che attraversano il mondo di sensibilità tradizionale, non abbiamo avuto modo e tempo, per questioni logistiche, di disporre l’ambiente nello stile in tutto  più appropriato: alludiamo all’impossibilità di rimuovere i fiori dall’altare, di procurarci le candele gialle e di disporre sontuosamente il tumulo.

Nel complesso però abbiamo concesso a un gruppo di persone non indifferente di approcciarsi e addirittura di scoprire la Missa antica in una delle sue forme più suggestive.

***

Per l’occasione è stato approntato un nuovo libretto, che va ad aggiungersi ai materiali della ASBB.

Missa in commemoratione omnium fidelium defunctorum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...