1. Fioretto quaresimale: preghiamo per i sacerdoti

Primo venerdì di quaresima

È iniziata la quaresima, tempo di penitenza e di preghiera. Per i venerdì di quaresima a seguire, vorremmo invitare i nostri lettori a riflettere, insieme al nostro Luigi Martinelli, sulla figura del sacerdote cattolico e quindi a pregare per tutti i sacerdoti della Chiesa.

priest

Crisi liturgica, crisi della fede, crisi morale sono fattori interdipendenti che vanno a comporre il grande quadro della crisi della Chiesa nel mondo contemporaneo. Al centro di questa crisi si colloca la figura chiave del sacerdote che purtroppo, nella maggior parte dei casi, ha riassunto in sé tutti i fattori critici, così oggi la crisi della Chiesa Cattolica è la crisi del sacerdozio cattolico.

La decadenza che il sacerdozio cattolico vive ai giorni nostri, ricorda l’infedeltà, che Dio, attraverso la voce dei suoi profeti, sovente rimproverava ai sacerdoti dell’Antica Alleanza per la loro corruzione, perché non istruivano il popolo, lasciavano serpeggiare gli abusi o non avevano stima del culto e delle azioni sacre. Nei fioretti delle prossime settimane vedremo, con l’aiuto dei profeti, quali sono i mali dei sacerdoti israeliti che possiamo scorgere anche tra i sacerdoti della nostra Santa Madre Chiesa.

Può stupire che gli stessi errori dei leviti siano compiuti ancora oggi dai nostri sacerdoti cristiani che sono stati chiamati direttamente da Gesù per servire la Sua Chiesa. Essi dovrebbero sempre averlo come modello, sommo sacerdote senza macchia, dovrebbero avere sempre presente il fulgido esempio delle schiere dei Beati e dei Santi che in esso si sono trasfigurati, dovrebbero sempre attingere al tesoro spirituale che la Chiesa ha tramandato nei secoli fino ai giorni nostri. Tuttavia i sacerdoti sono degli esseri umani come tutti gli altri e quindi anch’essi sono sottoposti alle tentazioni e al peccato. Se si rilassano, se induriscono il loro cuore, se non pregano, se chiudono la loro anima al soffio dello Spirito Santo, se non alimentano continuamente il fuoco della fede, a poco a poco si spengono e svaniscono.

Preghiamo dunque perché il Signore custodisca i nostri sacerdoti e infonda loro la forza di annunciare senza timore a tutte le anime la Verità della salvezza eterna:

O Gesù, sommo ed eterno sacerdote,
custodisci il tuo sacerdote dentro il Tuo Sacro Cuore.
Conserva immacolate le sue mani unte
che toccano ogni giorno il Tuo Sacro Corpo.
Custodisci pure le sue labbra
arrossate dal Tuo Prezioso Sangue.
Mantieni puro e celeste il suo cuore
segnato dal Tuo sublime carattere sacerdotale.
Fa’ che cresca nella fedeltà e nell’amore per Te
e preservalo dal contagio del mondo.
Col potere di trasformare il pane e il vino
donagli anche quello di trasformare i cuori.
Benedici e rendi fruttuose le sue fatiche
e dagli un giorno la corona della vita eterna.

Santa Teresa di Gesù Bambino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...