Il Summorum su TEMPI

Ringraziamo il nostro socio, Valerio Pece, per l’ottimo articolo in merito al Summorum Pontificum arrivato al decennale. Vi proponiamo l’incipit del pezzo:

«Sono convinto che la crisi ecclesiale in cui oggi ci troviamo dipende in gran parte dal crollo della liturgia». La celeberrima espressione di Benedetto XVI contenuta nella sua autobiografia (La mia vita, San Paolo) sottolinea ancora una volta che sulla Santa Messa si gioca il futuro della Chiesa (poteva non essere così?). Eppure la situazione oggi appare abbastanza confusa. Papa Francesco ha affermato di considerare la riforma liturgica “irreversibile”, così molti, forse sbagliando, hanno letto quest’irreversibilità come un futuro stop alla celebrazione della Messa in rito antico autorizzata da Benedetto XVI. Recentemente, poi, il prefetto della Congregazione per il Culto divino, Robert Sarah, ha proposto una sorta di terza via: una «riconciliazione liturgica» orientata ad una contaminazione del Vetus con il Novus Ordo («un rito romano unificato che accorpi il meglio dei due riti preconciliare e postconciliare», scrive Sandro Magister). Tutto ciò mentre il liturgista Andrea Grillo, stimato da una larga fascia di cattolici progressisti, auspica di procedere a un «inevitabile avvicendamento del prefetto Sarah» e di «esiliare Ratzinger per sempre». Se questa non è una guerra, le somiglia molto. (QUI)

Coerentemente con la nostra linea, noi della ASBB non facciamo dibattiti circa il futuro della liturgia, ma continuiamo a celebrare, impegnandoci a perfezionare sempre più l’espressività liturgica in tutte le sue forme. E così diamo avvio al nostro quarto anno di attività, di cui a breve offriremo alcuni anticipi di programmazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...