E se l’Anticristo fosse un rito?

La liturgia contemporanea presenta tre filoni principali: la linea della Tradizione rituale; quella dello sperimentalismo anni Settanta; il crescente movimento simbolico-estetista.

L’articolo di don Marco per Altere Dei esplora quest’ultima corrente, interrogandosi sul valore cristologico della medesima, fino a un interrogativo inquietante: e se lo spirito dell’Anticristo si potesse diffondere tra i fedeli tramite un rito snaturato e apparentemente eccellente?

LEGGI L’ARTICOLO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...